Mappa delle competenze

L’applicazione consente di creare e gestire un’anagrafe delle competenze nel campo della conoscenza, protezione, recupero e valorizzazione del Patrimonio Culturale.

La mappa si basa su un’ontologia – o modello concettuale – originale, realizzato attraverso tecniche di classificazione semantica; integra le più autorevoli tassonomie di classificazione per i domini scientifico-tecnologici e quelli attinenti la gestione degli asset culturali; utilizza il protocollo OAI-PMH per l’harvesting e l’integrazione di metadati.

La costruzione dell’anagrafe avviene secondo un meta-modello in cui le entità di interesse sono collocate in tre categorie principali: attività, componenti culturali ed entità organizzative. Una categoria secondaria è quella dei risultati delle attività, in particolare delle attività di ricerca. Tra entità delle diverse categorie, il modello considera un insieme di possibili relazioni. Inoltre, fa parte del modello un’enumerazione di obiettivi che guidano le attività.

L’applicazione supporta tre aree funzionali:

  • manutenzione delle tassonomie;
  • alimentazione del database e annotazione semantica;
  • navigazione e ricerca.

Caratteristiche

  • Piattaforma Plone/Zope.
  • Open Access basato sull’OAI e su protocollo OAI-PMH (Protocol Metadata Harvesting).
  • Installazione e configurazione su server virtuale Linux-Ubuntu o Windows, anche su cloud.
  • Gestione da parte del cliente o mantenimento in modalità SaaS (software as a service).

Target

Università, enti e organizzazioni che si occupano di beni culturali.

Cultura&Territorio

Un sistema di gestione delle competenze sviluppato con la nostra applicazione