Know-how: esperienza professionale

Esperienza professionale

Progetti di ricerca europei
  • 2015-2016 – FAIRVILLAGE è stato finanziato dal progetto europeo FI-Adopt all’interno di FI-WARE, la piattaforma Open Source orientata ai servizi, basata sulle tecnologie “Future Internet” e pensata per costruire applicazioni digitali innovative. In FAIRVILLAGE, LINK ha sviluppato applicazioni per l’integrazione sociale e culturale degli immigrati.
  • 2014-2017 – CommonS è un “progetto strategico” del programma europeo Erasmus+ nel campo del learning cooperativo e dello e-mentoring, di cui sono partner grandi università, altre istituzioni educative e alcune piccole imprese tecnologiche. Il principale ruolo di LINK è lo sviluppo della piattaforma web CommonSpaces, che implementa funzioni di supporto alle comunità di apprendimento nella catalogazione e nel riuso di risorse educative aperte (OER).
  • 2009-2012 – “ATOM – Airport detection and Tracking Of dangerous Materials by passive and active sensors arrays”, (7° Programma Quadro di ricerca e sviluppo, Collaborative Project 234014). L’obbiettivo del progetto era di “studiare, progettare e sviluppare il prototipo funzionale di un sistema innovativo integrante sensori radar attivi e passivi per migliorare il livello di sicurezza negli aeroporti”. Oltre a curare il portale di progetto e gli strumenti di lavoro collaborativo, LINK ha contribuito all’analisi e alla progettazione della rete wireless per la raccolta e distribuzione dei dati, e alla integrazione di questa con l’infrastruttura di comunicazione esterna.
  • 2009-2011 – “COIN – COllaboration and INteroperability for networked enterprises” (7° Programma Quadro di ricerca e sviluppo, Collaborative Project 216256). LINK ha collaborato con l’Istituto di Analisi dei Sistemi e Informatica del CNR, contribuendo in particolare ai seguenti due task: sviluppo dell’interfaccia web service per un repertorio di funzioni di gestione e uso di ontologie; adattamento di tecniche di estrazione di termini da corpora di documenti e di tecniche per la classificazione semantica dei documenti stessi.
  • 2007-2008 – “LD-CAST”, all’interno del progetto Europeo LD-CAST (FP6-IST 026919) per facilitare la collaborazione cross border tra le camere di commercio di diversi paesi europei per supportare le iniziative di imprese private. LINK, come sub-contractor del CeRSI-LUISS, della Libera Università Internazionale degli Studi Sociali “Guido Carli”, ha fornito supporto tecnico scientifico in diverse attività; tra queste lo sviluppo dei prototipi di 3 Glossari di riferimento su web.
  • 2005-2007 – “INTEROP” è un progetto finanziato per 3 anni dalla Commissione Europea come “Rete di eccellenza” che “intende creare le condizioni per la ricerca innovativa e competitiva nel campo della interoperabilità delle applicazioni di impresa e del relativo software”. LINK, come sub-contractor di Université de Bordeaux 1 e di Università di Roma 1 (DI), ha sviluppato per questo progetto due delle più significative applicazioni sulla piattaforma Zope/Plone che ospita anche il portale del Progetto: la KMap (Knowledge Map) consiste in un database ed in un sistema di navigazione e ricerca che mirano a fornire un quadro continuamente aggiornato dello stato della ricerca in Europa nel campo della interoperabilità tra le applicazioni di impresa e tra i relativi software; l’applicazione “PloneSaurus” realizza la gestione e la fruizione tramite web di un glossario ontologico; essa include anche un consensus system che consente, tramite votazioni, di collaborare alla costruzione e al raffinamento di lessico e definizioni.
  • 2004-2006 – “Athena” è un progetto che mira a proporre e sperimentare tecnologie avanzate per l’interoperabilità tra reti di impresa eterogenee e tra applicazioni. LINK ha collaborato con CNR-IASI che è responsabile dell’attività relativa ad ontologie e “riconciliazione semantica”.
  • 2002-2003 – “Harmonize” è un progetto che, sulla base di una ontologia di riferimento, mira a creare i presupposti per un elevato grado di interoperabilità tra sistemi informativi turistici di enti pubblici ed operatori privati. LINK ha collaborato con CNR-IASI fornendo consulenza tecnica e supporto.
  • 2003 – “ENSI – Qualità della Scuola ed Ecosostenibilità”, progetto promosso dall’OCSE, si è svolto nel 2000-2002. LINK ha sviluppato, per conto dell’INVALSI (Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema dell’Istruzione, ex CEDE) il sito web del Progetto e il Cd-Rom di documentazione e disseminazione dei risultati della ricerca allegato al libro “Qualità della scuola ed ecosostenibiltà” a cura di Michela Mayer, edito da Fanco Angeli.
  • 2002 – “Hyperguide” è un progetto europeo (5° Programma Quadro di Ricerca e Sviluppo, Information Society Tecnologies) , per la sperimentazione di interfacce di utente innovative nell’accesso alla meta-informazione sui siti web scientifici e culturali. LINK ha sviluppato su incarico del CNR-ISRDS un modulo per il data-entry su Internet, utilizzando tecnologia XML.
  • 1998 – “Equality” è un progetto europeo, svolto nell’ambito del programma “Applicazioni della Telematica”, che utilizza la tecnologia per migliorare l’autonomia di anziani e disabili che fruiscono dell’assistenza domiciliare. LINK ha sviluppato il dimostratore STRADA insieme con l’Eurolaboratorio del Comune di Roma, EDS Italia e organizzazioni di assistenza agli anziani.
  • 1998 – “SESAM – System for Electronic Support of Academic Material” è un progetto europeo, svolto nell’ambito del programma “Telematics for Libraries”. LINK ha sviluppato, insieme con l’Istituto ISRDS del CNR, un modello di interfaccia multimediale per l’accesso remoto al materiale didattico.
  • 1997 – “NOW” è un progetto europeo, all’interno del programma “Esprit”, che cura un catologo di sistemi e strumenti per la gestione di emergenze ambientali, risultanti dalla ricerca europea nel campo delle tecnologie informatiche; esso organizza esperimenti di trasferimento tecnologico verso enti locali operanti nella protezione civile e nella difesa dell’ambiente. LINK ha partecipato alla ricerca e ha curato il catalogo su web
  • 1995-1996 – Progetto “INDOCREN” (ambiente per il supporto al lavoro personale e di gruppo nello sviluppo di documentazione tecnica ipermediale); nell’ambito del programma europeo di applicazione della Linguistica Computazionale, LINK partecipa, per conto Alenia, alla definizione e all’esecuzione del progetto.
  • 1992-1995 – Progetto Esprit “CHARADE”; LINK partecipa con Alenia SpA alla definizione e all’esecuzione del progetto, relativo a modello delle attività e architettura di sistema per il supporto alle decisioni (DSS) nel campo delle emergenze ambientali.
Progetti di ricerca e altre iniziative nazionali
  • 2016-2017 – Partecipazione alla costituzione di Lazio Pulse, una rete di enti di ricerca, imprese ed istituzioni territoriali finalizzata alla valorizzazione delle competenze, delle infrastrutture e degli open data prodotti dalla ricerca avanzata nella regione Lazio.
  • 2013 – “La vita in mostra. I biologi raccontano” è un progetto di divulgazione scientifica del Museo Civico di Zoologia di Roma finanziato dal MIUR. LINK ha sviluppato il sito web (si veda la sezione: prodotti ipermediali per uso divulgativo e didattico).
  • 2012-2013 – “RomaPaese” è un progetto di innovazione sociale, selezionato dalla Regione Lazio per un contributo alle piccole imprese innovative. Il portale RomaPaese, che fa uso di avanzate tecnologie web-GIS, comprende la directory di riferimento sulle risorse culturali e sociali di Roma e del Lazio.
  • 2010 – “L’evoluzione in scena” è un progetto di divulgazione scientifica del Museo Civico di Zoologia di Roma finanziato dal MIUR. LINK ha sviluppato l’omonimo e-book (si veda la sezione: prodotti ipermediali per uso divulgativo e didattico).
  • 2009 – “La scienza in mostra” è un progetto di divulgazione scientifica del Museo Civico di Zoologia di Roma finanziato dal MIUR. LINK ha sviluppato il prodotto “INSETTI, 9 attività per conoscerlo meglio” (si veda la sezione: prodotti ipermediali per uso divulgativo e didattico).
  • 2007-2008 – “La scienza della complessità spiega l’ambiente: dall’ecosistema al paesaggio” è un progetto di divulgazione scientifica del Museo Civico di Zoologia di Roma finanziato dal MIUR. LINK ha sviluppato il sito web e il quaderno didattico “Dall’ecosistema al paesaggio” (si veda la sezione: prodotti ipermediali per uso divulgativo e didattico).
  • 2005 – “Insegnare la Biodiversità” è un progetto di divulgazione scientifica finanziato dal MIUR. LINK ha sviluppato l’omonimo e-book e un opuscolo informativo (si veda la sezione: prodotti ipermediali per uso divulgativo e didattico)
  • 2002-2004 – “WebLearning” è un progetto finanziato dal MIUR (ex MURST) per coordinare il lavoro dei gruppi di ricerca italiani che si occupano di formazione on-line e in particolare con tecnologie Internet; LINK ha partecipato con il ruolo specifico di sviluppare e mantenere il portale web di progetto, in particolare gli strumenti di collaborazione e l’osservatorio tecnologico.
  • 2003 – “ECOAGENDA” è un progetto di divulgazione scientifica finanziato dal MIUR; al suo interno LINK ha sviluppato l’omonimo prodotto (si veda la sezione “prodotti ipermediali per uso divulgativo e didattico”)
  • 1999 – “Fano la città dei bambini” è un prodotto ipermediale “pilota”, realizzato per promuovere e divulgare le iniziative del Laboratorio Territoriale di Fano ed è parte integrante del sito web che ospita la banca dati del Progetto ANDREA, realizzato per il Ministero dell’Ambiente dall’Istituto di Psicologia del CNR
  • 1999 – “Scienza on line” è un progetto del Museo Civico di Zoologia di Roma e dell’Istituto di Psicologia del CNR, finanziato dal MURST, che mira a promuovere il dialogo tra i cittadini e la comunità scientifica; LINK ha contribuito al progetto nel suo complesso e ha sviluppato il sito web e la banca dati.
Applicazioni web per uso bibliotecario-documentale
  • 2008-2010 – ISPESL-IDR: lo IDR (Institutional Digital Repository) è lo spazio online per la raccolta, la conservazione e la disseminazione in forma digitale dell’attività intellettuale dell’Istituto. I suoi obiettivi sono: dare visibilità alle attività di ricerca svolte dall’ISPESL e dai suoi ricercatori; raccogliere in un unico bacino tutta la documentazione scientifica da essi prodotta; consentire ai ricercatori di archiviare autonomamente la propria produzione; archiviare e conservare in formato digitale anche altro tipo di documentazione con diffusione limitata come tesi, relazioni di ricerche, ecc. (letteratura grigia).
  • 2004 – DONET: il servizio offre sul web una vetrina di risorse digitali fruibili in rete. Le risorse sono descritte e indicizzate con un sottoinsieme dei metadati del modello Dublin Core. La finalità: aumentare le possibilità di individuazione della risorsa utlizzando i più diffusi motori di ricerca. L’applicazione rientra in un progetto di ricerca congiunto tra ISPESL e CNR-ITIA.
  • 2003-2004 – RicercheOSH: prototipo di sistema informativo dell’attività di ricerca (CRIS) dell’Istituto per facilitare la diffusione, il trasferimento e lo scambio dei risultati, anche con l’aggiornamento del Catalogo della Letteratura Grigia. Il sistema utilizza il Formato comune europeo d’informazione sulla ricerca (CERIF) adottato nei paesi dell’UE. L’applicazione rientra in un progetto di ricerca congiunto tra ISPESL e CNR-IRPPS.
  • 2002-2003 – BibliOnWeb: portale dei servizi online della Biblioteca dell’Istituto. È organizzato in 2 aree d’accesso con servizi diversificati: una riservata al personale dell’Istituto e l’altra pubblica. Il portale è il risultato di un progetto di ricerca congiunto tra ISPESL e CNR-ISRDS.
  • 2002 – THESAURUS CIS: strumento multilingue costituito da descrittori in materia di salute e sicurezza del lavoro utlizzati per l’indicizzazione. L’applicazione consente due modalità di ricerca: alfabetica e gerarchica; i risultati vengono mostrati mediante una rappresentazione grafica che li contestualizza nel Thesaurus.
  • 2001 – Catalogo della letteratura grigia: catalogo dei documenti non reperibili attraverso i normali canali commerciali e disponibili presso la Biblioteca dell’Istituto. L’applicazione è strutturata in due aree: la gestione, riservata agli operatori della Biblioteca, per l’aggiornamento del catalogo; la consultazione per la ricerca dei documenti. Il catalogo è il risultato di un progetto di ricerca congiunto tra ISPESL e CNR-ISRDS.
Intranet e portali per gruppi di lavoro o di interesse
  • 2009-2011 – Prototipo di un “Sistema di Gestione delle Competenze”, basato su un innovativo modello concettuale dell’integrazione tra “cultura e territorio”. Obbiettivi: far conoscere il patrimonio di competenze esistente all’interno del CNR nel campo delle metodologie e tecnologie per la conoscenza e la valorizzazione del Patrimonio Culturale; favorirne la promozione nei confronti dei potenziali clienti e partner. Lo sviluppo comprende l’integrazione delle più autorevoli tassonomie di classificazione per i domini scientifico-tecnologici e quelli attinenti la gestione degli “asset” culturali; prevede anche l’uso del protocollo OAI-PMH per lo “harvesting” e l’integrazione di metadati.
  • 2007-2009 – “Interop-VLAB.it” è il portale del Polo Italiano dello “european virtual laboratori” (VLAB) su “interoperabilità delle applicazioni di impresa e del relativo software”, promosso da alcuni membri del progetto europeo INTEROP (si veda la sezione: Partecipazione a progetti di ricerca europei). LINK ha fornito gratuitamente ospitalità e un minimo di supporto tecnico.
  • 2005-2006 – “OntoStart” è il primo componente di un portale di Knowledge Management di supporto alle attività di marketing strategico e di pianificazione dell’uso delle risorse umane; progettato per un consorzio di PMI attive nel campo della sistemistica avanzata (controllo del traffico aereo, telecomunicazioni, protezione civile, difesa), OntoStart consente la costruzione e la gestione di “mappe di conoscenza” che descrivono in forma omogenea le competenze possedute dai partner e gli skill richiesti dai progetti; Ontostart gestisce anche la consistenza, articolata temporalmente, delle risorse umane possedute da un partner (allocate o allocabili) e delle risorse richieste dalle diverse attività.
  • 2004 – “Gestione corsi ed eventi” è un prototipo di un sistema di supporto alla pianificazione e gestione di corsi ed eventi, per un primario ente di formazione.
  • 2004 – Prototipo di applicazione web di supporto al progetto di Segretariato Sociale del I Municipio del Comune di Roma: gestione dell’utenza, tracciamento degli interventi, banca dati delle risorse disponibili sul territorio.
  • 2004 – Applicazione web di supporto al “Gruppo di Lavoro Trasferimento dei Risultati delle Ricerche (TRR)” del Consiglio Nazionale delle Ricerche: rilevazione in linea ed elaborazione dei dati su trasferimento/trasferibilità all’industria di risultati scientifici e tecnologici.
  • 2002-2004 – “Iperbase-FSU” è il sistema per la gestione on-line dell’ordinamento didattico, sviluppato per la nuova Facoltà di Scienze Umanistiche dell’Università di Roma “La Sapienza”.
  • 2002-2003 – “Minerva&Vulcano” è portale web e Banca Dati per l’incontro tra domanda e offerta di stage formativi; sono stati progettati interamente da LINK all’interno di un progetto che ha coinvolto centinaia di soggetti della “rete Confindustria”, gestito da SFC – Sistemi Formativi Confindustria.
  • 2001 – “Risorsa Anziani” è un portale web sviluppato per il Comune di Roma, V Dipartimento, come punto di accumulazione delle informazioni sulla risorse disponibili per l’assistenza agli anziani, e come “portale di comunità” rivolto agli operatori del settore.
  • 1999 – LINK ha sviluppato per l’I.P.A.S.V.I., una delle più importanti federazioni nazionali di associazioni professionali, un sistema informativo distribuito, basato su architettura Intranet, per la gestione delle principali attività, in ambito nazionale e locale, delle associazioni stesse.
Siti web istituzionali e di promozione commerciale
  • 2016-2017 – Per la US-Italy Fulbright Commission (Commissione per gli Scambi Culturali fra l’Italia e gli Stati Uniti) LINK ha sviluppato su piattaforma web avanzata la nuova versione delle applicazioni “Database degli Alumni” e “Gestione online delle Valutazioni” per le candidature alle borse di studio.
  • 2012-2013 – Per il laboratorio DigiLab de “La Sapienza” LINK ha sviluppato un prototipo di un “workbench linguistico”, integrando su piattaforma web la libreria Python NLTK (Natural Language ToolKit) e risorse linguistiche per l’Italiano. Funzioni: elaborazione dei testi con utilizzo di risorse linguistiche per l’Italiano; raffinamento di risorse linguistiche. Applicazioni: indicizzazione full-text dei documenti; estrazione di termini significativi da usare come tag.
  • 2009-2012 – Per la US – Italy Fulbright Commission (Commissione per gli Scambi Culturali fra l’Italia e gli Stati Uniti), LINK ha sviluppato il portale web e la “intranet” per il supporto all’attività istituzionale; ha curato in particolare lo sviluppo di un’applicazione che consente di effettuare online buona parte delle attività di gestione dei grant e di valutazione delle “application”.
  • 2008-2009 – Per la US – Italy Fulbright Commission (Commissione per gli Scambi Culturali fra l’Italia e gli Stati Uniti), LINK ha sviluppato il database storico dei fruitori di grant Fulbright e la relativa applicazione web.
  • 2008 – Sito web istituzionale del Museo Civico di Zoologia di Roma; oltre a presentare le sezioni del museo stesso e i principali eventi, descrive alcune collezioni ed un sottoinsieme dei reperti, illustra l’attività di ricerca collegata alla acquisizione e alla manutenzione, e le attività di formazione e divulgazione.
  • 2006-2008 – Per l’Italian-American Committee on Education (IACE), ente parzialmente finanziato dal Ministero degli Esteri che promuove la diffusione della lingua e della cultura italiana nel “tri-state” (New York, New Jersey e Connecticut) LINK ha sviluppato il portale che integra un’applicazione web per la gestione in linea delle adesioni dei soci, l’albo degli insegnanti qualificati, il catalogo dei corsi e delle iniziative speciali, le iscrizioni ai corsi.
  • 2005-2008 – Portale della “Scuola di Sistema Confindustria”, la scuola che organizza formazione per i quadri della Confindustria, delle Associazioni, delle imprese associate.
  • 2007-2008 – Portale di “Officina Edizioni”, casa editrice specializzata in opere di architettura e urbanistica; è stato realizzato in economia, mediante il downgrading di un’applicazione più generale realizzata per uso bibliotecario-documentale.
  • 2005-2007 – Portale della Associazione Stampa Romana, l’associazione sindacale unitaria dei giornalisti di Lazio e Molise, aderente alla Federazione Nazionale della Stampa Italiana.
  • 2004 – Portale del Centro Italiano Femminile (CIF).
  • 2003-2015 – Sito web “Colasanti Casa d’Aste” per la presentazione di un’affermata società commerciale nel settore dell’antiquariato; in diversi momenti sono state sviluppate sezioni web dedicate alle aste.
  • 2003 – Portale web della Provincia di Latina è stato sviluppato in collaborazione con OIS SpA e GOST srl; LINK si è occupata di: scelta di ambiente e strumenti di base, installazione, progetto tecnico e realizzazione delle personalizzazioni.
  • 2002 – Sito web “GeoRadar” per la presentazione di attività, prodotti e organizzazione della divisione GEORADAR della società IDS SpA di Pisa.
  • 2000 – “Ipercatalogo” è un sistema modulare di e-commerce, basato sul concetto di “catalogo virtuale”, che può essere assemblato in configurazioni molto diverse, da un negozio singolo a un grande spazio multi-vendor per lo scambio di eccedenze di magazzino tra PMI o la vendita di ricambi ad utenti finali (per esempio i proprietari di auto d’epoca).
Prodotti ipermediali per uso divulgativo e didattico
  • 2005 – “Insegnare la Biodiversità” è un e-book, diretto ai docenti ed a tutti coloro che per motivi professionali incontrano i problemi dell’insegnamento della biodiversità, nei corsi curricolari di biologia a scuola, nei corsi di formazione per gli educatori ambientali o per gli insegnanti, nelle attività educative mussali; sviluppato all’interno dell’omonimo progetto.
  • 2003 – “ECOAGENDA” è un sito web dedicato a temi, problemi, attività ed itinerari reali e virtuali di educazione naturalistico-ambientale; funziona come un’agenda ecologico-naturalistica, interattiva e multimediale. Il sito, gestito dal Museo Civico di Zoologia, è nel portale del Comune di Roma.
  • 2002-2003 – “Casa dolce casa, I veleni nascosti tra le mura domestiche” è un CD-Rom ipermediale che illustra e spiega le diverse problematiche legate alle sostanze tossiche presenti in casa. È rivolto ai medici, ai genitori e a tutti coloro che hanno un costante rapporto con i bambini. È stato realizzato per Milupa SpA, in collaborazione con il Centro Antiveleni, la Clinica Pediatrica dell’Università degli Studi di Roma 1 “La Sapienza” e Pediatria Nido dell’Ospedale Sandro Pertini di Roma.
  • 1998 – “Il Nostro Mondo” è un prodotto didattico, fruibile su Internet, riguardante nove diversi ambienti italiani, pensato per l’educazione ambientale nella scuola e nei laboratori territoriali. È stato realizzato per L’Istituto di Psicologia del CNR nell’ambito del Progetto ANDREA.
Ambienti e strumenti software
  • 2011-2012 – Per il consorzio “SESM – Soluzioni Evolute per la Sistemistica e i Modelli – scarl”, del gruppo FinMeccanica, LINK ha svolto una serie di consulenze nei seguenti campi: simulazione di tracce radar per il test di sistemi di controllo del traffico aereo (ATCS); software grafico per le console (ATCS); pianificazione delle attività aziendali.
  • 2004-2008 – Numerosi prodotti che estendono la piattaforma web Zope/Plone nei campi della gestione della conoscenza, delle competenze, delle risorse umane, della gestione di cataloghi e documenti.
  • 1997-2004 – “Iperlogo” costituisce l’evoluzione ipermediale di Superlogo, versione italiana del linguaggio LOGO realizzata in precedenza per Olivetti e Mondadori; Iperlogo riunisce le capacità di un ambiente avanzato di authoring per applicazioni didattiche con le caratteristiche di un ambiente personale, di facile programmazione, per l’interazione col computer visto come “protesi cognitiva”.
  • 2001 – “Iperbase” è un toolkit per il rapid prototyping di portali web di comunità e di altri siti web che poggiano su un database di organizzazioni e/o un repository di documenti; sviluppato come prodotto interno, è stato utilizzato tra l’altro nei sistemi “FSU”, “Risorsa Anziani”, “Minerva&Vulcano”, “TRR” e “Gestione corsi ed eventi”.
  • 2000-2001 – “Protocolli” è un sistema per la modellazione dei processi di lavoro nel campo della sanità e dei protocolli di diagnosi e terapia, progettato insieme con CNR-ISRDS e il GIMEMA (Gruppo Italiano Malattie Ematologiche dell’ Adulto).

Curricula

i
Giovanni Toffoli

Scarica il CV
IT EN

i
Mariarosaria Manco

Scarica il CV